EDITORIALI

Ricominciamo dal metodo

di COMMONWARE

0. Sconfiggere il pensiero della sconfitta: ecco il primo compito politico della fase. Cos’è il pensiero della sconfitta? È l’assunzione dell’impossibilità di trasformare lo stato di cose presente, è l’accettazione di un ruolo marginale, è alzare nei fatti una bandiera bianca pur sventolando ideologicamente una bandiera rossa. 

Leggi tutto...

CARTOGRAFIE

La nuova politica e i suoi limiti

Contributo di Santiago López Petit al dibattito “Welcome back Mr Socialism?”

Leggi tutto...

15M: Nuit Debout partout

Intervento di Davide Gallo Lassere sul movimento francese in occasione di un dibattito presso Piano Terra a Milano

Leggi tutto...

NEETWORK

Il salario a vita. Una pratica anticapitalista per superare la violenza del mercato?

Intervista di Gianluca De Angelis a Bernard Friot a partire dalle lotte in Francia contro la Loi Travail

Leggi tutto...

Distruzione/Creazione del Welfare e nuove forme di messa a valore della riproduzione sociale. Cosa succede in Italia?

Articolo di Franco Abidah sulla finanziarizzazione del welfare

Leggi tutto...

GALLERY

Di Elogio della militanza. Note su soggettività e composizione di classe (DeriveApprodi, 2016) abbiamo già pubblicato l’introduzione. Lì si scrive: “il pensiero e la scrittura sono degli arnesi”. Il libro di Gigi Roggero va allora usato come un arnese, per costruire e approfondire il dibattito politico. In questa prospettiva, pubblichiamo ora la recensione al volume scritta da Christian Marazzi, “Il rabdomante di una scelta di campo”, e le note di Andrea Russo e Marcello Tarì, “Come si diviene un militante?”.

L'anima al lavoro

GENEALOGIE

Archivio completo di UniNomade