EDITORIALI

Nuove bussole per una vecchia rotta

Il dito e la luna. Troppo noto il proverbio, troppe le occasioni per rispolverarlo negli ambienti di “movimento”. Già, il termine dobbiamo necessariamente metterlo tra virgolette, perché ci riferiamo agli ambienti dei gruppi e dei singoli che rivendicano un’appartenenza a un generico movimento immaginario indipendentemente dall’esistenza o meno di movimenti reali. Peggio ancora, quando un movimento reale c’è, sempre più spesso capita che gli ambienti di “movimento” non lo comprendano, ne siano distanti, facciano da tappo o addirittura ne siano ideologicamente contrapposti.

Leggi tutto...

GALLERY

Comunismo futuro non è soltanto un film su Bifo, è soprattutto una genealogia del presente. Ritorna, senza nostalgia, sul ’77 per mostrarci la possibilità inattualizzata di un comunismo futuro che in quel determinato frangente storico occupò con la forza del movimento il palco della Storia. Oggi – a quarant’anni di distanza – dobbiamo fare i conti con i problemi che quella determinata congiuntura storica ci ha consegnato producendo l’epoca presente. La pellicola, diretta da Andrea Gropplero di Troppenburg, ci suggerisce però che poteva andare diversamente, prova a liberare il passato dal futuro che è stato, torna al ’77 per mostrarci nel controluce del presente il comunismo del futuro. Pubblichiamo la recensione al film di Antonio Alia.

 

NEETWORK

La menzogna della solidarietà

Articolo di Anna Curcio sulla simmetria tra razzismo di destra e ipocrisia dell’antirazzismo di sinistra

Leggi tutto...

Sud America anno zero

Articolo di Bruno Cava e Jeudiel Martínez sulle sfide politiche dopo l’esaurimento della parabola dei governi di sinistra

Leggi tutto...

CARTOGRAFIE

La rivolta della fiducia

Intervista di Anna Curcio e Giuseppe Casale ad Amir Farshadi sulle proteste in Iran

Leggi tutto...

Un nuovo dicembre argentino

Reportage di Andrea Fagioli che da Buenos Aires ci racconta l'evoluzione della situazione in Argentina

Leggi tutto...

Input

DeriveApprodi inaugura la collana «Input», pamphlet di 96 pagine dal costo contenuto di 5 euro. Input significa uno stimolo alla costruzione di reti tra punti di distribuzione, luoghi di dibattito e presentazione dei volumi, spazi reali e virtuali di discussione. Input non propone nessuna ricetta. Input vuole piuttosto provare a offrire insoliti ingredienti per nutrire menti curiose e inquiete.

Qui il testo di presentazione del progetto.

Per questa nuova collana è stato pubblicato Il treno contro la Storia. Considerazioni inattuali sui ’17 di Gigi Roggero. Potete richiedere il volume scrivendo all’editore (info@deriveapprodi.org) oppure al nostro sito (info@commonware.org).

GENEALOGIE

Archivio completo di UniNomade